LICENZA DI ESERCIZIO IMPIANTO RTF

fonte originale visita sito web

Per quanti anni è valida la licenza di esercizio RTF?

29 Agosto 2016

 

Scritto da Nautica Editrice

 

LA SCADENZA DELLA LICENZA DI ESERCIZIO RTF

Sono un vostro abbonato da tantissimi anni e ho bisogno di un chiarimento sulla scadenza della licenza di esercizio RTF. Mi dicono che da alcuni anni è cambiata la normativa e la licenza ha una validità di 10 anni, mentre nel navigare fra le norme leggo che non ha scadenza.
Lettera firmata

Risponde CV (CP) Ettore Romagnoli
Gentile lettore, il suo quesito trova una ragion d’essere nel fatto che dal 4 aprile 2013 è entrato in vigore un apposito D.M. del Mi.S.E. che ha inciso sulla tematica presentata abrogando il precedente del 1953 cambiando più di una cosa.
Comunque rammentiamo che la disciplina degli Apparati ricetrasmittenti di bordo, è contenuta nell’art. 29 del Codice della nautica. Per esso l’apparato ricetrasmittente Vhf è obbligatorio a bordo delle unità da diporto che navigano oltre le sei miglia dalla costa come del resto confermato nella “tabella” dei mezzi di salvataggio e dotazioni di sicurezza all. V del Regolamento al codice. Per utilizzare un apparecchio Vhf è necessario che questo sia dotato di Licenza d’Esercizio (Rtf) e che l’utilizzatore possieda il Certificato Limitato di Radiotelefonista, “patentino” rilasciato dal Mi.S.E.
Passiamo ora a illustrare il D.M. del 3 aprile 2013, pubblicato in G.U. n. 88 del 15/04/13 “Norme relative alla richiesta di rilascio, rinnovo e aggiornamento della licenza di esercizio e per il passaggio di gestione tra le società affidatarie delle stazioni radioelettriche di bordo”. Traggo da esso i punti salienti da cui avrà la risposta che cerca:
Art. 1 – Definizioni. Ai fini del D.M. s’intende per: a) Codice: Cod. com. el., D.lgs. 01/08/03 n. 259; b) Ispettore: dipendente del Mi.S.E. – che effettua l’attività ex art. 176 del Codice qualificato “Ispettore di bordo”; c) Impresa: titolare di autorizzazione cui è affidato l’impianto e l’esercizio delle stazioni radioelettriche a bordo.
Art. 2 – La licenza di esercizio per ogni stazione di bordo ex art. 160 del codice è rilasciata a imprese autorizzate con un periodo di validità corrispondente a quello del contratto di gestione stipulato tra la stessa impresa affidataria e l’armatore. La licenza di esercizio rilasciata a nome dell’armatore con un periodo di validità non superiore a dieci anni, ai sensi dell’art. 112 del Codice.
Art. 3 – La licenza di esercizio scade e deve essere rilasciata nuovamente in caso di passaggio di gestione fra imprese e nel caso di cambio dell’armatore.
Art. 4 – La licenza di esercizio scade automaticamente e deve essere rinnovata, nel caso di: modifica o aggiunta alla stazione di apparati radioelettrici, esclusi i casi previsti nell’allegato 1 del decreto; normale scadenza del termine di validità.
Art. 5 – L’Ispettore aggiorna la licenza di esercizio definitiva, direttamente a bordo, al termine della visita d’ispezione e/o collaudo nei seguenti casi: – aggiunta, eliminazione, sostituzione di apparati facoltativi; – aggiunta, sostituzione degli apparati obbligatori di cui all’allegato 1), e degli equipaggiamenti che non siano tra quelli richiesti dalla pertinente normativa in materia di sicurezza della navigazione; – variazione della denominazione dell’unità; – variazione del porto di iscrizione; – variazione del numero di matricola; – variazione denominazione società armatrice mantenendo lo stesso indirizzo e partita IVA.
Art. 6 – È abrogato il D.M. 25/08/53 recante “ Norme da osservare per la richiesta di rilascio o di rinnovo della licenza di esercizio e per il passaggio di gestione del servizio radiotelegrafico di bordo tra le società concessionarie”.
Per gli aspetti non espressamente riportati nel decreto continua ad applicarsi la normativa in materia di sicurezza della navigazione, di radiocomunicazione, e quanto previsto nella circolare “Sicurezza della navigazione” serie RT/RTF n. 007 del 21.02.2012 e la relativa nota integrativa prot. N. 61514 del 1 agosto 2012.
Aggiungiamo che sui nuovi certificati (rilasciati dopo il 2013) è evidenziata la scadenza, mentre quelli rilasciati prima del 2005 a questo punto sono scaduti il 31/12/2015.

Potrebbero interessarti

Locandina-Rotta-su-Pisa-zip-212×300.jpg

Veleggiata “ROTTA SU PISA”

fonte originale visita sito web Grande successo della prima edizione della Veleggiata “ROTTA SU PISA” organizzata da Havana Vela con lo Yacht Club Varazze. lo Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa e il Porto di Pisa. Partenza ore 00:01 Sabato 18/05/2019, Varazze – Portofino, meda 2 zona di fonda...

cropped-logo_ycrmp-32×32.png

Grande festa alla cena degli auguri di Natale 2018

fonte originale visita sito web  Cari Soci, come ogni anno abbiamo festeggiato l’arrivo del Natale insieme, con una cena e un riconoscimento per i nostri armatori che si sono distinti tra le boe. Buon vento! L’articolo Grande festa alla cena degli auguri di Natale 2018 proviene da Yacht Club Repubblica...

PALIO VELICO DELLA COSTA ETRUSCA

fonte originale visita sito webPALIO VELICO DELLA COSTA ETRUSCA   Nonostante le condizioni meteo marine fortemente scoraggianti, per rischio pioggia ed assenza di vento, si è comunque svolta le seconda edizione del Palio Velico della Costa Etrusca, la veleggiata organizzata dal Circolo Nautico di San Vincenzo con la collaborazione...