Premiati per l’attività nella Vela d’Altura

Nella suggestiva sede della Regione Toscana a Palazzo Panciatichi in Firenze si è svolta la cerimonia di consegna delle borse di studio a sei velisti che si sono particolarmente distinti nell’attività velica, nel fair play e nello studio. A organizzare il premio il Comitato Interregionale della Federazione Italiana Vela Toscana Umbria e La Spezia. Premiate anche gli atleti e le società sportive distintesi durante il 2018 e tra queste anche ​il nostro Club​ per l’impegno profuso nella promozione e diffusione delle attività sportive e agonistiche nella Vela d’Altura.​ Attestato di prestigio che giunge in un momento particolare della nostra storia: i trent’anni dalla fondazione e i dieci dalla nascita della 151 Miglia-Trofeo Cetilar, regata d’altura che ci ha portato all’attenzione internazionale grazie a numeri prestigiosi e a caratteristiche uniche nel panorama della vela nazionale.​ A ritirare l’Attestato il consigliere​ del Club​ Gherardo Martini.

L’articolo Premiati per l’attività nella Vela d’Altura proviene da Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa.

Potrebbero interessarti

GLI AUGURI DEL PRESIDENTE MARCO D’AGLIANO

GLI AUGURI DEL PRESIDENTE  MARCO D’AGLIANO Gli auguri del nostro Presidente in occasione della serata organizzata presso la sede del YCMSV Un grazie di cuore a Sara perfetta regista di una serata vissuta in amicizia. Grazie di cuore a Daniela che vive lo YC in maniera sentita e gioiosa...

logo_ycrmp_90-80×80.png

Comunicazione ai soci

Cari soci e cari amici, Ci abbiamo provato. Dopo mesi passati ad aspettare di regatare abbiamo deciso che Tutti a Vela, spostata a settembre, sarebbe stata l’occasione giusta per ripartire. L’impegno è stato grande e anche il risultato ha confortato le nostre attese, ma un’allerta meteo all’ultimo momento, quando...

GIGANTI DEL MARE

GIGANTI DEL MARE Sabato 15 giugno alle 18.30 presso Yacht Club Marina di San Vincenzo sarà inaugurata la mostra fotografica personale di Bianca Maria Monticelli.   GIGANTI DEL MARE “Immagini che coinvolgono lo spettatore proprio per il loro carattere anti epico e anti monumentale, che capovolge la banalità del...